Cronaca

Pontecagnano, scatta il divieto di balneazione su due chilometri di litorale

PONTECAGNANO. Il sindaco Ernesto Sica ha disposto il divieto di balneazione su due chilometri di litorale. Una annosa questione che da anni affligge la città di Pontecagnano. Il primo cittadino ha sottolineato che «è un problema che non riguarda solamente il litorale ma anche i corsi d’acqua che sfociano in mare, quindi che riguardano anche altre amministrazioni».

Precisamente, l’ordinanza dispone il divieto per il tratto da 150 metri a nord del secondo canale di bonifica a 380 metri a sud del secondo canale, per 504 metri effettivi di acque; da via dei Navigatori a 700 metri a nord della foce del fiume Tusciano, per un totale di 954 metri effettivi di acque.

Divieto permanente di balneazione, invece, per i tratti che vanno dalla foce del Picentino, verso Pontecagnano, per 614 metri e dalla foce dell’Asa per 389 metri. Oltre due chilometri interdetti. E, stando all’ordinanza, altri tre chilometri si alternano tra “buono” e “sufficiente”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button