Cronaca

Porti di Salerno, la Finanza chiude i gazebo

SALERNO. La Guardia di Finanza di Salerno ha imposto di smontare gazebo e container al porto Masuccio e al Molo Manfredi. Si trattava di punti di accoglienza per i turisti. Come riporta il quotidiano La Città di Salerno, l’Autorità portuale è adesso impegnata in una corsa contro il tempo per ottenere le autorizzazioni che consentano di ripristinare le strutture prima che la stagione estiva entri nel vivo.

Secondo il resoconto fornito dal quotidiano salernitano, tutto sarebbe nato da un’inchiesta della sezione ambientale della Procura, disposta dal procuratore aggiunto Erminio Rinaldi per verificare la sussistenza di abusi edilizi o amministrativi lungo il litorale e anche nelle aree portuali. Quando i finanzieri della Navale hanno bussato alle porte dell’Authority chiedendo lumi su identità dei concessionari ed esistenza dei titoli autorizzativi, si è scoperto che per quei manufatti i permessi urbanistici ed edilizi non solo non esistevano ma non erano mai stati richiesti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button