Cronaca

Salerno, sequestro di 24 tonnellate di pellet non a norma al Porto

Il carico, proveniente dalla Turchia, era destinato ad un'azienda calabrese

Sequestro di 24 tonnellate di pellet non a norma al Porto di Salerno. È il risultato dell’operazione effettuata dalla Guardia di Finanza e dall’Ufficio Dogane. Il carico, proveniente dalla Turchia, era destinato ad un’azienda calabrese. Lo riporta Salerno Today.

Sequestro di pellet non a norma al Porto di Salerno

Sequestro di 24 tonnellate di pellet non a norma al Porto cittadino. È il risultato dell’operazione effettuata dalla Guardia di Finanza e dall’Ufficio Dogane. Il carico, proveniente dalla Turchia, era destinato ad un’azienda calabrese.

Secondo gli inquirenti, sulle confezioni sarebbero stati apposti marchi di note società di certificazione delle qualità irregolarmente, in quanto le stesse sono risultate totalmente estranee alla vicenda. Il responsabile della società coinvolta è stato segnalato per importazione e commercio di prodotti non a norma, oltre che per la vendita di articoli industriali contraffatti.

Articoli correlati

Back to top button