“Potete votare De Luca”, la gaffe del consigliere Landi

regionali 2015

Il coordinatori dei giovani azzurri, Antonio Landi, invita al voto disgiunto: i suoi candiati e De Luca presidente. Ecco l'sms gaffe.

“Per chi preferisce votare De Luca c’è la possibilità del voto disgiunto. Ovvero votare De Luca presidente e i miei candidati di Forza Italia come consiglieri”. È il testo dell’sms-gaffe inviato dal coordinatore dei giovani azzurri Antonio Landi a diverse persone, in vista delle regionali 2015.

Landi, infatti, ha invitato a votare due dei suoi candidati, ovvero la consigliere uscente Monica Paolina, moglie del sindaco di Scafati Pasquale Aliberti e l’ex assessore comunale Lello Ciccone, suggerendo però di scegliere come governatore l’ex sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca.

“Come sapete si avvicinano le regionali e io sono impegnato a portare un buon risultato al mio partito – ha scritto Landi – come al solito parto con l’aiuto dei miei amici. Vi chiedo una mano per sostenere i miei candidati di Forza Italia e lo chiedo in particolar modo a chi risiede e vota nel comune di Salerno. So che non tutti simpatizzano per il mio partito. Per chi preferisce votare De Luca c’è la possibilità del voto disgiunto”.
La gaffe è costata cara al coordinatore dei giovani Azzurri che è poi stato costretto a dimettersi.

Fonte: Il Corriere del Mezzogiorno

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè

TAG