Bellizzi, torna l’appuntamento con il Presepe vivente

presepe-vivente-bellizzi-2019

Il Presepe vivente a Bellizzi, appuntamento il 26 dicembre e poi nuovamente il 2 e il 6 gennaio 2020. Un evento amatissimo dai fedeli

 Si rinnova anche quest’anno la tradizione del Presepe vivente nella Parrocchia Sacro Cuore di Gesù a Bellizzi. Tre le date di questa edizione: 26 dicembre 2019, 2 e 6 gennaio 2020.

Il Presepe vivente Bellizzi

Bambini e famiglie insieme per vivere la magia della nascita di Gesù. Era il dicembre del 1949 quando Padre Cesare Salvadori, sacerdote stimmatino, ebbe l’intuizione di mettere su un Presepe Vivente nella Parrocchia di Bellizzi. La guerra aveva lasciato i suoi segni ma Padre Cesare non si fece abbattere e, con pochissimi mezzi, mise su un bellissimo Presepe, raccontano i protagonisti di quel tempo. Ebbe l’intuizione di far pregare per la Pace, facendo figurare angeli che rappresentavano Nazioni in conflitto.

Una tradizione

In questi anni la Parrocchia di Bellizzi ha vissuto l’esperienza del Presepe, con alcuni intervalli.​ Tante famiglie hanno potuto vivere la bellezza e il calore di quella notte nella città di Betlemme. Quattro anni fa le famiglie della scuola materna parrocchiale, grazie all’intuito di Suor Elide Baù, con passione e dedizione, realizzano il Presepe vivente, nel piazzale antistante la Chiesa del Sacro Cuore in Via Roma. Poi un gruppo di papà negli anni a seguire ha continuato coinvolgendo tutti i cittadini. Quest’anno la nascita dell’associazione Presepe Vivente Sacro Cuore di Gesù, presente sul territorio con iniziative sociali e il suo presidente Antonio Liguori che con i suoi storici collaboratori continua questa tradizione.

TAG