Battipaglia, presidio nel compost: “Da qui arrivano veleni”

miasmi-sito-compostaggio-denuncia-social-raduno-11-gennaio

Presidio al compostaggio di Eboli, prosegue la protesta dei cittadini ebolitani e battipagliesi per i miasmi e le condizioni della struttura

Rassegnazione e sconcerto al presidio davanti all’impianto di compostaggio di Eboli nella giornata di ieri, quando circa trenta manifestanti si sono ritrovati davanti all’impianto che tratta rifiuti organici in seguito all’ennesimo ondata di miasmi.

Presidio al compostaggio di Eboli

Come racconta Marco Di Bello sulle colonne de Il Mattino, erano presenti i rappresentanti di associazioni e comitati locali, tra cui Nunzio VitoloLidia D’Angelo del comitato Battipaglia dice No” Cosimo Panico del Comitato Civico e Ambientale. Assenti i sindaci Cariello Francese.

La protesta

I manifestanti, pur pacificamente, hanno esternato tutto il loro disagio per la situazione, spiegando che oltre ai miasmi provenienti dall’impianto, la struttura versa in una situazione di degrado. I teloni che dovrebbero impedire la fuoriuscita dei miasmi risultavano strappati.

TAG