Cronaca

Le previsioni meteo per mercoledì 25 aprile

Mercoledì 25 aprile, Festa della Liberazione all’insegna del cielo sereno o leggermente nuvoloso. L’alta pressione che interessa ancora l’Italia permetterà una giornata all’insegna anche del caldo.

Le previsioni per mercoledì 25 aprile

Le temperature di questi giorni hanno avuto dei valori al di sopra della media stagionale ed hanno invogliato gli italiani a spostarsi per questo lungo week-end di fine aprile. Solo sui rilievi ci sarà una nuvolosità un pochino più consistente ma non comporterà disagi per chi si vuole spostare.

Visto il caldo e i venti deboli saranno prese di mira le spiagge con qualche bagno fuori stagione. L’assenza di piogge nelle grandi città porterà anche maggior afflusso ai musei. Per chi opta per le visite in città è bene munirsi di cappello e di bere molto specialmente nelle ore più calde. I primi caldi ci colgono impreparati e si hanno più possibilità di sentirsi male.

Vediamo ora nel dettaglio la situazione meteo di domani, 25 aprile.

Il Nord e Centro

Quasi tutte le regioni del settentrione avranno un cielo parzialmente nuvoloso. Sarà sereno sull’Emilia Romagna mentre sui rilievi alpini centro orientali ci saranno delle nuvole compatte. Associati a questa nuvolosità avremo dei rovesci che inizieranno verso la fine della mattina. Per tutta la giornata le piogge saranno presenti su questi rilievi.

Al Centro, prevarrà un cielo sereno sulle regioni peninsulari ma ci saranno degli addensamenti locali consistenti sull’appennino abruzzese. Gli addensamenti avranno associati locali rovesci per tutta la giornata. I fenomeni andranno attenuandosi solo verso la fine della sera.

Il Sud e le Isole

La Sardegna avrà un sole coperto da leggera velatura per gran parte della giornata. Il meridione vedrà un cielo sereno o poco nuvoloso. La nuvolosità subirà un temporaneo aumento nelle ore pomeridiane e sarà associata a piogge brevi o a rovesci. Questi fenomeni li avremo nelle zone interne della Puglia, del Molise e della Basilicata.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button