Cronaca

Profilo falso su Facebook, marito tradito chiede il divorzio. Succede a Battipaglia

La moglie aveva creato un falso profilo su Facebook, e lo utilizzava per cercare nuove amicizie. Il marito è stato insospettito proprio dalla stranezza della cosa, e ha deciso di far esaminare il pc della moglie da un amico esperto di informatica. Poco dopo ha chiesto il divorzio.

Ci vediamo in Tribunale

La moglie si era iscritta a facebook non con il suo nome e cognome, ma con un profilo falso. Questo ha insospettito il marito, che ha deciso di far controllare il pc e ha scoperto foto esplicite e messaggi di tipo sessuale, scambiati con alcuni uomini in chat.

Alla scoperta delle immagini e dei messaggi, l’uomo non ci ha pensato due volte e ha lasciato la casa coniugale. Non prima di aver spaccato il pc e aver lasciato un biglietto alla moglie son scritto “Ci vediamo in Tribunale”.

Le scuse della moglie

La donna ha provato a giustificarsi col marito, dicendo che non è andata oltre messaggi e foto, ma saranno gli avvocati a stabilire le sue colpe.

Articoli correlati

Back to top button