Cronaca

Movida fracassona e sesso in litoranea: prime multe a Salerno

Prostitute e musica alta, multe a Salerno. Controlli nella zona orientale della città dove incontri hard e movida fracassona fanno da cornice

Scattano le prime multe per musica alta prostitute Salerno. Intensificati i controlli da parte degli agenti di Polizia Municipale nella zona orientale della città dove incontri hard e movida fracassona fanno da cornice ad un’estate rovente come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Prostitute e musica alta, multe a Salerno

Zona orientale, ma non solo. Già, perché la prima multa è scattata in via Roma dove il gestore di un locale è stato sanzionato con una multa da 1000 euro dopo i controlli con fonometri congiuntamente all’Asl. Dunque, musica troppo alta. Succede anche nel centro storico e in altre zone della città.

I caschi bianchi, agli ordini del comandante Rosario Battipaglia, lavorano anche sul fronte prostituzione. L’ordinanza emessa dal sindaco Vincenzo Napoli recita: “È vietato in tutto il territorio comunale negoziare, concordare prestazioni sessuali a pagamento ovvero comunque esercitare l’attività di meretrice”.

Ed ecco che sono tornati i controlli nella zona tra stadio Arechi e Capitolo San Matteo dopo che il Covid aveva limitato la presenza di prostitute in strada. Dal comando fanno sapere che “le multe a prostitute erano calate del 90%”, ma ora la situazione sembra essere tornata alle origini. Ecco perché si è deciso di inasprire i controlli su disposizione del Comune.

Articoli correlati

Back to top button