Salerno, straniere adescano anziani in piazza San Francesco

degrado, Piazza San Francesco

Prostituzione a Salerno, alcova in piazza San Francesco dove in cambio di effusioni si chiedono soldi, cene o una vita stabile

Un giro di prostituzione Salerno, nella nota piazza San Francesco. A pochi passi dallo storico liceo “Tasso” molti anziani vengono adescati da donne, sulla cinquantina, provenienti dall’Europa dell’Est come scrive il quotidiano La Città.

Prostituzione a Salerno, l’alcova di piazza San Francesco

Gli adescamenti si verificano in particolar modo il giovedì e la domenica sera. Molte donne cercano un rapporto stabile, altre invece non disdegnano incontri fugaci. In cambio di effusioni amorose c’è chi chiede 20 o 30 euro e anche chi si accontenta di una pizza e un gelato.

La denuncia

“Mia figlia ha 35 anni ed è bionda e spesso quando passa dalla piazza dove viene apostrofata o invitata da anziani, anche con parole slave – denuncia un’anziana – Quando poi vengono rimproverati da mia figlia, si scusano dicendo: “Ah, ma lei è italiana…” Ma si può andare avanti così”.

TAG