Pulisce la sua pistola e parte accidentalmente un proiettile: morto sul colpo

pistola

La tragedia è avvenuta nella sua casa, sabato sera poco dopo le diciannove. L'uomo settantunenne era da poco rientrato. A dare l'allarme i suoi familiari

GIFFONI SEI CASALI. Era intento a pulire attentamente la sua pistola, come faceva di tanto in tanto, quando improvvisamente è partito un colpo. Muore sul colpo V.F., un pensionato originario di Prepezzano, di 71 anni.

La tragedia è avvenuta nella sua casa, sabato sera poco dopo le diciannove. L’uomo era da poco rientrato a casa sua, in via Asua, come riporta il quotidiano “La Città”, dopo aver salutato il figlio, il nipote e gli amici al bar dove andava solitamente. Tornato decide di dedicarsi alla sua pistola, rivelatasi poi l’arma letale.



Una 7.65 regolarmente detenuta, quando probabilmente a causa di una manovra sbagliata con l’arma tra le mani è partito un proiettile, il quale lo ha colpito mortalmente alla testa. L’uomo è caduto a terra senza vita. Tutto è accaduto nell’arco di pochi minuti. Una tragica fatalità che però non gli ha dato scampo.

Ad avvisare i soccorritori i familiari. Giunti sul posto però non hanno potuto far altro che constatare il decesso. La notizia ha destato anche in paese sconforto e profondo dolore, soprattutto in quegli amici che solo un’ora prima erano stati in sua compagnia. I funerali si terranno oggi.

 

 

TAG