Cronaca

In punto di morte, bimbo torna a respirare: i genitori avevano deciso di donare gli organi

Un bambino di 13 anni è stato salvato dalla donazione di organi. Il suo nome è Trenton McKinley, 13enne di Mobile, in Alabama, che da settimane era in coma in un letto d’ospedale.

Il giovanissimo era stato dichiratato “cerebralmente morto” tanto che i suoi genitori avevano già firmato l’autorizzazione per donare i suoi organi a cinque bambini in attesa di trapianto.

Bimbo salvo per miracolo

Tuttavia, inaspettatamente, il 13enne statunitense inizia a rianimarsi e a respirare da solo. Trenton si trovava in quelle condizione in seguito ad un drammatico…Continua a leggere.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto