Raduno nazionale della Lega, presente anche il salernitano: i dettagli

Oltre 50 tra dirigenti e amministratori locali hanno partecipato al raduno nazionale della Lega a Pontida

SALERNO. Oltre 50 tra dirigenti e amministratori locali hanno partecipato al raduno nazionale della Lega a Pontida, il primo senza la parola «nord» nel simbolo e con il leader Matteo Salvini nelle vesti non solo di segretario federale ma anche di vice presidente del consiglio e ministro dell’Interno.

Gli esponenti salernitani del Carroccio sono partiti, nel cuore della notte tra sabato e domenica, in minivan e automobili. Ma c’è stato anche chi ha preferito utilizzare l’aereo o il treno.

Raduno nazionale della Lega: tutti i salernitani presenti

A guidare la compagine salernitana il segretario provinciale Mariano Falcone che, insieme al deputato e coordinatore regionale Gianluca Cantalamessa, in rappresentanza della Campania, ha assistito alla manifestazione dall’area situata alle spalle del grande palco e riservata a ministri, parlamentari, presidenti di regione e coordinatori.

Vicino a lui c’erano, come riporta Il Mattino, dirigenti della prima ora come Luigi Cerciello e Stefania Ferullo, ma anche e soprattutto le new entry provenienti, in particolare, dai partiti alleati, ossia Forza Italia e Fratelli d’Italia.

D’obbligo è stato, poi, il selfie insieme al loro nuovo leader nazionale, infatti, per gli ex berlusconiani Mimmo Di Giorgio ed Ernesto Sica. «Salerno e la Campania presenti. Prima gli italiani» scrive il capogruppo alla Provincia sul suo profilo Facebook.

Queste invece sono le parole dell’ ex sindaco di Pontecagnano Faiano, Ernesto Sica: «Il raduno della Lega a Pontida è una grande esperienza umana e politica. Uno straordinario contenitore e un entusiasmante momento di festa e confronto che esalta idee e istanze dei nostri territori. Sono orgoglioso di parteciparvi, di unirmi a questa bellissima comunità, di poter contribuire alla sua crescita, di sostenere, con passione e determinazione, il progetto del nostro leader Salvini. Sono orgoglioso dell’immenso lavoro svolto in Campania dal nostro coordinatore regionale Cantalamessa e in provincia di Salerno dal nostro segretario Falcone e da tutti i nostri rappresentanti a cui rivolgo un sincero e forte ringraziamento». Sica parla di una «grande squadra» che «ogni giorno dimostra di saper operare per il bene del nostro Paese, delle nostre città, dei nostri cittadini».

Tra i tanti presenti c’erano anche l’ex direttore generale dell’Asl Salerno Antonio Squillante (ex Fratelli d’Italia) e Nanni Marsicano, consigliere comunale di Pisciotta ed ex portavoce provinciale del partito di Giorgia Meloni, i coordinatori cittadini Loredana Maraniello di Sala Consilina e Giuseppe Vitolo di San Rufo.

TAG