Cronaca

Dopo quattro aborti diventa mamma a 43 anni: il lieto fine di Francesca e Michele

Partorisce a 43 anni dopo 4 aborti spontanei grazie al dottor Raffaele Petta. Una storia a lieto fine quella di una 43enne salernitana

Un’altra gravidanza con lieto fine grazie al dottor Raffaele Petta, tra i massimi esperti nazionali nel campo delle gravidanze a rischio e della sterilità. Una storia a lieto fine quella della 43enne salernitana Francesca Di Martino e del fotografo 47enne Michele Abate i quali hanno potuto abbracciare la loro piccola Carolina.

Raffaele Petta, superata un’altra gravidanza a rischio

Come riportato da SalernoToday, la donna era stata sottoposta ad una delicata operazione di neurochirurgia a causa di una grave malformazione cerebrale, nota come sindrome di Arnold-Chiari. Sembrava dunque particolarmente complicato arrivare ad una gravidanza, anche in virtù di quattro aborti spontanei. 

Non riuscirono poi due tentativi di fecondazione assistita e così, rivoltasi al dottor Petta, quest’ultimo prescrisse degli esami per accertarsi del grado di fertilità con lo studio della riserva ovarica.

Il lieto fine

Un ritardo mestruale ha segnato l’inizio della gravidanza di Francesca all’età di 43 anni. Il Covid non l’ha risparmiata ma la gravidanza non è stata segnata da alcuna problematica, anche grazie al lavoro del dottor Petta. La piccola Carolina è nata alle 13.12 dello scorso 7 luglio presso il Reparto di Ostetricia e Ginecologia della Clinica Malzoni.

Articoli correlati

Back to top button