Fisciano, quattro morti in due anni: male oscuro aleggia sul campus

fisciano-ragazza-parcheggio-universita-morta

Ragazza morta nel campus di Fisciano, quarta tragedia in due anni. In arrivo tre psicologi per supportare il corpo studentesco

Ancora una persona morta nel campus di Fisciano. Ieri, venerdì 24 gennaio, la 30enne Daniele Piscione, di Centola, si è tolta la vita lasciandosi cadere dal parcheggio multipiano. Si tratta del quarto decesso registrato nel campus negli ultimi due anni.

Ragazza morta nel campus di Fisciano, le altre tragedie

Nel maggio scorso, come ricorda Il Mattino,  una ragazza di 25 anni si si sferrò diverse coltellate all’addome e alla gola. Due anni prima un 19enne cadde dalla tromba delle scale della biblioteca scientifica e dicembre dello stesso anno un 21enne si tolse la vita come ha fatto ieri Daniela.

Tre psicologi al campus di Fisciano

Come annunciato dal rettore Vincenzo Loia, nella giornata di martedì era in programma la discussione in Senato accademico di un proposta per l’inserimento di “tre nuove figure professionali con profilo di supporto psicologico, ben consapevoli di quanto sia fondamentale per l’Università  supportare anche questo tipo di aiuto, con la stessa responsabilità, lo stesso spirito di ferma decisione proprio per raccogliere questo tipo di disagi”.

I casi

TAG