Cronaca

Rosaria muore a 22 anni otto giorni dopo l’operazione: nessun colpevole

Ragazza morta all'ospedale di Mercato San Severino: nessun colpevole per il caso della 22enne Rosaria Lobascio

Nessun medico indagato per il decesso di Rosaria Lobascio, la ragazza di 22 anni morta all’ospedale di Mercato San Severino lo scorso giugno. La giovane è deceduta in seguito ad un intervento allo stomaco come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Ragazza morta all’ospedale di Mercato San Severino: nessun colpevole

Il gip del Tribunale di Nocera Inferiore ha rigettato l’opposizione alla richiesta avanzata dalla Procura, disponendo così l’archiviazione del procedimento penale iscritto a carico dei medici degli ospedali Fucito di Mercato San Severino e Curto di Polla che ebbero in cura la giovane. La 22enne fu sottoposta ad un intervento di riduzione della sacca stomacale e morì otto giorni dopo l’intervento.

In particolar modo, il giudice per le indagini preliminari ha dichiarato l’infondatezza della notizia di reato non essendosi ravvisato alcun nesso causale, operatorio o postoperatorio, tra la condotta dei medici e la morte della Lobascio.

Articoli correlati

Back to top button