Cronaca

Ancora sangue ad Eboli: ragazzo accoltellato in pieno centro, tre denunce

Ragazzo accoltellato ad Eboli, aggressore acciuffato dai carabinieri. La vittima è un 36enne, gestore di un centro scommesse

Shock ad Eboli dove un ragazzo di 36 anni è stato accoltellato nella serata di ieri, mercoledì 17 novembre. Si tratta del gestore di un centro scommesse, aggredito da un pregiudicato. L’aggressione è avvenuta in via Umberto Nobile.

Ragazzo accoltellato in pieno centro ad Eboli

I carabinieri hanno bloccato e portato in caserma l’aggressore. La vittima, nonostante i diversi colpi, non è in gravi condizioni di salute. Tutto è accaduto alle 20.30 circa. Ora gli inquirenti ascolteranno l’uomo ferito al fine di ricostruire la dinamica dell’accaduto. Stando alle prime ricostruzioni, il pregiudicato era in stato di ebbrezza quando si è scagliato contro il gestore della sala scommesse.

Tre denunciati

I carabinieri della Stazione di Eboli hanno denunciato 3 persone per rissa e lesioni aggravate. La rissa, nata per futili motivi, ha visto coinvolte tre persone del posto rispettivamente di 33, 36 e 43 anni. I primi due (fratelli), hanno aggredito con pugni e calci il 43enne procurandogli la rottura di 3 costole e del setto nasale. A sua volta il 43enne ha attinto il 36enne con un coltello da cucina, procurandogli ferite superficiali. Entrambi i feriti non sono assolutamente in pericolo di vita.

Articoli correlati

Back to top button