Cronaca

Pontecagnano, 20enne accoltellato per la droga: regolamento di conti finisce nel sangue

Ragazzo accoltellato a Pontecagnano: individuati i responsabili. I carabinieri hanno smascherato aggressore ed accoltellatore del 20enne

Sono stati smascherati i responsabili del ferimento del ragazzo accoltellato Pontecagnano Faiano nella serata di mercoledì 8 giugno. Vittima dell’aggressione, il 20enne polacco A.L., picchiato e accoltellato da parte di due fratelli di 23 e 24 anni, entrambi con precedenti per smercio di stupefacenti, residenti a Montecorvino Pugliano come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.


La titolare del bar si sfoga: “Divano pieno di sangue, getto la spugna”


Ragazzo accoltellato a Pontecagnano: nei guai i responsabili

I carabinieri hanno smascherato aggressore ed accoltellatore del 20enne polacco ferito a Pontecagnano Faiano. Nei loro confronti è scattata la denuncia a piede libero con le accuse di lesioni aggravate e porto illegale di arma da taglio. Secondo quanto è emerso durante le indagini, l’aggressione sarebbe legata allo smercio di stupefacenti. Insomma, un vero e proprio regolamento di conti.

Articoli correlati

Back to top button