Cronaca

Salerno, rubano motorino minacciando ragazzo con coltello: minorenni si pentono

Dopo l’arresto per rapina aggravata Salerno, i due minorenni hanno reso dichiarazioni spontanee. I due, un 16enne di Salerno e un 17enne di Baronissi, sono stati arrestati per aver rubato il ciclomotore ad un coetaneo minacciandolo con un coltello.

Rapina aggravata a Salerno, il pentimento dei due minorenni

I due indagati – come riportato da Il Mattino nell’articolo a firma di Angela Trocini – hanno riconosciuto l’accusa e si sono scusati, promettendo di non farlo più. I due minorenni hanno evitato l’interrogatorio del gip Enzo Di Florio, optando per la scelta di rendere dichiarazioni con l’ammissione delle accuse formulate nei loro confronti.

La situazione

Entrambi gli indagati sono ancora in carcere: M.V., 16enne,  si trova nel carcere minorile a Nisida mentre il 17enne L.G. a Benevento.

Articoli correlati

Back to top button