Rapina in farmacia a Scafati, il rapper era evaso dai domiciliari: ammette tutto

rapina-farmacia-scafati-rapper-ammette

Rapina in farmacia a Scafati, il rapper era evaso dai domiciliari: ammette tutto. Ancora guai per il 23enne Giovanni Cirillo, detto "Johnny"

Rapina in farmacia a Scafati, il rapper era evaso dai domiciliari: ammette tutto. Ancora guai per il 23enne Giovanni Cirillo, detto “Johnny”.

Rapina a Scafati: il rapper si confessa

Il rapper 23enne GiovanniJhonnyCirillo ha ammesso tutto: è stato lui a mettere a segno la rapina ai danni di una farmacia a Scafati pochi giorni fa, ovviamente non prima di aver evaso la misura cautelare degli arresti domiciliari. Due reati e una sola risposta davanti ai giudici: “Sono stato io”.

Come riporta “Il Mattino”, il giovane era entrato in azione in via Martiri d’Ungheria, utilizzando una pistola. Il raper aveva minacciato la persona alla cassa, facendosi consegnare 700 euro. A incastrarlo erano state le telecamere di videosorveglianza. Infatti, Cirillo è stato individuato nel giro di poche ore e tratto in arresto.

TAG