Rapina a mano armata in un centro d'accoglienza a Pontecagnano: indagano i carabinieri

Arriva la conferma dei carabinieri di Battipaglia dopo le denuncia della locale sede del movimento Noi con Salvini

PONTECAGNANO FAIANO. Arriva la conferma dei carabinieri di Battipaglia dopo le denuncia della locale sede del movimento Noi con Salvini sulla presenza di immigrati armati all’interno di un centro d’accoglienza per migranti.

La scorsa notte, intorno alle ore 2.15, un gruppo composto da cittadini extracomunitari (da cinque a sette), verosimilmente marocchini, di cui uno armato di pistola (come riferito da alcune vittime), ha perpetrato una rapina. Vittime 16 migranti, originari del Bangladesh, ospiti di una struttura assistenziale (una villetta) ubicata sulla litoranea di Pontecagnano.

Portati via 800 euro e 13 cellulari.



 

TAG