Cronaca

Narcotizzavano le persone per svaligiare case: sgominata banda a Salerno, 6 arresti | I NOMI

Sei arresti a Salerno dove è stata sgominata una banda specializzata nelle rapine e nei furti in casa. Dalle prime ore dell’alba di oggi, giovedì 11 luglio, i Carabinieri della Stazione Salerno Duomo della Compagnia Carabinieri di Salerno hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di misure cautelari (2 della custodia in carcere, 4 della custodia domiciliare ed 1 del divieto di dimora).

L’ordinanza è stata emessa dal GIP del Tribunale di Salerno su richiesta della locale Procura della Repubblica a carico di 7 indagati ai quali sono contestati i reati di associazione a delinquere finalizzata alla commissione di rapine in abitazioni mediante narcotizzazione, furti in abitazione, truffe aggravate in danno di anziani, riciclaggio ed altro.

Rapine e furti in casa a Salerno, 6 arresti all’alba: sgominata banda

Ufficiali di Polizia Giudiziaria in servizio presso la Stazione Salerno Duomo della Compagnia Carabinieri di Salerno hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione delle misure cautelari della custodia in carcere, degli arresti domiciliari e del divieto di dimora emessa dal GIP del Tribunale di Salerno su richiesta della locale Procura della Repubblica nei confronti di sette indagati (di cui all’allegato elenco con riferimento a quelli nei confronti dei quali è stata eseguita) ai quali risultano contestati, a vario titolo, i reati di associazione a delinquere finalizzata alla commissione di rapine mediante narcotizzazione, furti in abitazione, furti di autovetture, truffe aggravate in danno di anziani, riciclaggio e reimpiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita, indebito utilizzo e falsificazione di strumenti di pagamento diversi dai contanti, sostituzione di persona.

L’attività investigativa ha consentito di verificare, secondo l’impostazione accusatoria allo stato condivisa dal GIP ma suscettibile di diverse valutazioni nelle successive fasi del giudizio, l’operatività di un’associazione a delinquere nel cui progetto criminale risulterebbero consumate cinque rapine mediante narcotizzazione delle vittime, una truffa aggravata in danno di un’anziana donna, un furto in abitazione, un furto di autovettura, fatti verificatisi tra Salerno e Battipaglia dal 2018 al 2023 nonché sarebbero state effettuate tre operazioni di riciclaggio e reimpiego del denaro provento dell’attività delittuosa.

I nomi degli arrestati in carcere

  • Bernardo Sperandeo nato a Salerno il 17.1.1990 indagato per associazione per delinquere, furto aggravato, rapina aggravata, truffa aggravata, reimpiego di denaro di provenienza illecita;
  • Pietro Izzo nato a Torre del Greco il 23.2.1976 indagato per furto aggravato

Agli arresti domiciliari

  • Claudio Sena nato a Salerno il 9.1.1982 indagato per associazione per delinquere, furto
    aggravato, rapina aggravata, truffa aggravata, reimpiego di denaro di provenienza illecita, sostituzione di persona
  • Fortuna Samo nata a Napoli il 26.3.1980 indagata per associazione per delinquere, furto aggravato, truffa aggravata, reimpiego di denaro di provenienza illecita, rapina aggravata, sostituzione di persona.
  • Ida Massotti nata a Salerno il 2.11.1990 indagata per associazione per delinquere, furto aggravato, rapina aggravata
  • Fiorenzo Memoli, nato a Battipaglia il 15.11.1983 indagato per furto aggravato, rapina aggravata

Redazione L'Occhio di Salerno

Redazione L'Occhio di Salerno: comunicati stampa, notizie flash, contributi esterni del giornale

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio