Cronaca

Tragedia sfiorata nel salernitano, due fratellini intossicati per un camino lasciato acceso di notte

Tragedia sfiorata in provincia di Salerno, dove due fratellini sono stati ricoverati dopo essere rimasti intossicati a causa di un camino lasciato acceso di notte

Tragedia sfiorata in provincia di Salerno, dove due fratellini, di un anno e di 4 anni, residenti a Buonabitacolo sono stati assistiti presso il centro di Medicina iperbarica dell’Ospedale Santobono. I bimbi sono arrivati nella notte dall’Ospedale di Polla dove erano stati ricoverati d’urgenza a seguito di una grave intossicazione provocata dalla esposizione ai fumi di un camino rimasto acceso in una stanza chiusa durante la notte.

Due fratellini intossicati per un camino: ricoverati al Santobono

I bambini, appena arrivati al Santobono, sono stati immediatamente sottoposti a trattamento con ossigeno iperbarico dall’equipe reperibile (dott. Aprea, infermiera Sannino e tecnico d’Aniello) e hanno recuperato lucidità, uscendo dallo stato di torpore determinato dagli alti valori della carbossiemoglobina, con normalizzazione anche dei parametri vitali gravemente alterati. I bambini sono stati giudicati non più in pericolo di vita, ma i medici li continueranno a monitorare e proseguiranno il trattamento terapeutico, come da protocollo.

Articoli correlati

Back to top button