Ravello, il comunicato di “Am Tecnology” sancisce il momentaneo conferimento dei rifiuti organici

rifiuti-organici-buccia-di-arancia

La situazione di emergenza venutasi a creare ha investito l’intero Sud Italia. A Ravello ci sarà il temporaneo divieto del conferimento dei rigiuti organici

Una comunicazione della “Am Tecnology” (società a cui è affidato il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti nel comune) si prende atto della sospensione momentanea dell’attività di stoccaggio da parte della Helios srl e di altri impianti autorizzati.

Momentaneo divieto

Stando a quanto riportano le indiscrezioni, si impone – a tutte le utenze domestiche e non – il divieto di conferimento dei rifiuti organici (umido) su tutto il territorio comunale sino a domenica 30 giugno 2019.

L’emergenza si è venuta a creare nell’intero Sud Italia, causando la saturazione di tutti gli impianti consultati dalla Am Tecnology, oltre che la chiusura nell’intero meridione dell’impianto di compostaggio SESA spa che si occupa del trattamento dei rifiuti organici provenienti dalla raccolta differenziata.

In questi giorni il Conune ha garantito la raccolta dell’umido, ma si è visto in data odierna ad emettere l’ordinanza per effetto della saturazione dei siti sin qui individuati.

TAG