Cronaca

Ravello: turista ferito chiama l’ambulanza e sparisce per mezz’ora, poi rinuncia alle cure

A Ravello, succede che un turista ferito chiama l’ambulanza e per mezz’ora sparisce: poi, quando scopre di stare bene, rinuncia alle cure e va via.

Turista tedesco fa perdere tempo al 118

Incredibile a Ravello, dove un’ambulanza ha perso tempo a causa di un turista ferito che prima aveva allertato i soccorsi del 118, poi è sparito per oltre mezz’ora e quando è stato trovato ha rinunciato alle cure. A dare la notizia è “Il Vescovado”.

È successo stamattina, intorno alle ore 10. Il turista avevo chiesto aiuto dopo una caduta in via San Cosma, ma quando il 118 è giunto a destinazione, non ha trovato nessuno. Sul posto sono dovuti intervenire i vigili urbani che hanno setacciato anche i sentieri sterrati.

Alla fine, l’uomo si trovava in via della Repubblica: si tratta di un 30enne tedesco che lamentava un forte dolore alla caviglia. Eppure, dopo essere stato sottoposto alla prima visita sull’ambulanza e aver compreso che si trattava di una semplice contusione, il turista ha lasciato l’ambulanza (quasi con aria infastidita) e ha rinunciato alle cure.

Quando ha compreso che non si trattava di nulla di grave, soltanto una lieve contusione, il turista ha lasciato inspiegabilmente l’ambulanza, con aria infastidita, rinunciando alle cure. La cosa che sconvolge tutti è il fatto che il turista abbia fatto perdere un’ora circa all’ambulanza che poteva servire per casi più urgenti

 

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button