Cronaca

Pagani, lo sfogo di una madre: “Mio figlio deriso per il colore della pelle”

Pagani, bambino vittima di razzismo: la denuncia della madre. "Lui è italiano, ha solo ereditato la mia pelle scura"

Un bambino di 6 anni vittima di razzismo. Succede a Pagani dove la madre del piccolo ha denunciato l’accaduto sui social. Si tratta di una 35enne che da pochi mesi è tornata a vivere nel centro dell’Agro nocerino-sarnese come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Pagani, bambino vittima di razzismo: la denuncia

Il figlio, di carnagione olivastra ereditata proprio dalla madre, sarebbe stato più volte vittima di razzismo. Dopo l’ultimo episodio, la donna ha deciso di denunciare via social la situazione, spiegando come il figlio sarebbe stato deriso da altri bambini mentre si trovava su una giostrina al centro commerciale Pegaso proprio per il colore della sua pelle.

Il racconto

“Sono ritornata a vivere a Pagani dopo 11 anni, sono qui da due mesi e mi dispiace constatare che in città c’è veramente un diffuso razzismo, soprattutto tra i più piccoli. In 2 mesi ben 2 episodi in cui mio figlio, di 6 anni, è stato escluso e deriso perché scuro di pelle. Lui è italiano, ha solo ereditato la mia pelle scura ma non è questo ciò che conta. Mi spiace solo constatare come tra i bambini piccoli, probabilmente di riflesso a quello che sentono in casa dai genitori, vengano dette cose non molto carine. Posso solo immaginare cosa sentano gli altri bambini stranieri in città”.”

Immediata, quanto decisa, la presa di posizione del sindaco De Prisco: Ci stringiamo attorno alla famiglia e soprattutto al bambino, al quale va tutto il nostro affetto e vicinanza. Anche i bambini che lo hanno offeso sono delle vittime, purtroppo sono il frutto dell’educazione che ricevono a casa dai propri genitori”.

Articoli correlati

Back to top button