Curiosità

Salerno, esame di maturità da record: pioggia di “centisti” nonostante la busta a sorpresa

C’è soddisfazione per i risultati dell’esame di maturità Salerno. Nonostante la rivoluzione decisa dal ministero dell’Istruzione con l’introduzione della revisione al compito di italiano e al colloquio orale con le buste a sorpresa, gli studenti salernitani sono riusciti a cavarsela alla grande.

Esame di maturità a Salerno, i risultati

A Salerno si è infatti registrato il record di centisti con i maggiori picchi ai licei Regina Margherita e Severi. Pieni voti per ben 220 candidati su 2200 maturati, quindi il 10% del totale nel capoluogo. Lo scorso anno furono 197 e rappresentarono l’8,9% dei diplomati. Le lodi sono state 78 e rappresentano il 3,5% (un anno fa furono 68, quindi il 3% dei diplomati). A tal proposito si rileva che la concentrazione più alta di diplomati con 100 e lode si registra al liceo Da Procida (se ne contano 17) e al Tasso (ben 14).

I numeri

Nel complesso la maturità 2019 si chiude con medie alte e ben oltre le più rosee aspettative. I commissari del capoluogo assicurano che non ci sono stati regali. Da segnalare anche tanti 99 e 98. Battuto il record centisti della maturità 2018-2019, quando furono 197. Nessuna brutta sorpresa per 2mila e 200 maturandi del capoluogo: l’esame è andato in porto senza patemi.

A Salerno i respinti di quest’anno sono stati quattro, uno in meno rispetto a quelli della scorsa maturità, tutti registrati all’istituto Amendola Santa Caterina. I 100 e lode sono andati a 78 candidati di 15 istituti salernitani, fioccano i 100, ben 220, mentre circa 548 studenti sono rientrati nella fascia di valutazione tra l’80 e il 99.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button