Cronaca

Percepivano il Reddito di cittadinanza senza averne diritto, scoperte e denunciate due “furbette”

Percepivano il Reddito di cittadinanza senza averne diritto. I carabinieri della stazione di Olevano sul Tusciano, hanno denunciato due donne

Percepivano il Reddito di cittadinanza senza averne diritto. I carabinieri della stazione di Olevano sul Tusciano, hanno denunciato due donne. La prima, è una donna di origini polacche, J.K.B le sue iniziali di 43 anni, la seconda una 61enne, C.E le sue iniziali, residente a Salerno.

Reddito di cittadinanza senza diritto, due donne denunciate

All’inizio di gennaio, era stata segnalata ai carabinieri una situazione di degrado all’interno di un’abitazione di alcuni anziani, anche disabili. Come succede in questi casi, dopo la denuncia, i servizi sociali con l’aiuto dei militari, procedono con i controlli. Per fortuna, i due anziani stavano bene.

I controlli

Quando i carabinieri hanno effettuato i controlli, però, hanno scoperto la coppia di badanti. Erano la donna di 43 anni ed il suo compagno. La 43enne, nonostante il lavoro retribuito con quasi mille euro, continuava a percepire il Reddito di cittadinanza. L’uomo, invece, era a carico come figlio nello stato di famiglia della donna di Salerno che percepiva lo stesso il sussidio.

La denuncia

Le due donne sono state denunciate a piede libero dai carabinieri. Informato anche l’Inps per la sospensione del sussidio.

 

Articoli correlati

Back to top button