CuriositàEventi e cultura

Regata Storica delle Repubbliche Marinare: edizione 2018 a Genova

Torna anche quest’anno la Regata Storica delle Repubbliche Marinare. La manifestazione, nata nel 1955, è giunta alla 63ima edizione. Le quattro Repubbliche Marinare si sfideranno nella Regata Storica che vedrà impegnati quattro equipaggi remieri in rappresentanza di ciascuna delle quattro città.

Quest’anno toccherà a Genova ospitare la manifestazione, che si terrà il 3 giugno 2018. Amalfi, nelle ultime due occasioni in cui ha ospitato la gara, ha sempre vinto: nel 2016 e nel 2012. Lo scorso anno, a Pisa, Amalfi giunse quarta. Vinse l’equipaggio di Genova.

La regata storica manca a Genova dal 2014. In quell’occasione, Amalfi si piazzò al secondo posto, dietro Venezia.

La Regata Storica delle Repubbliche Marinare

La decisione di istituire una regata che ricordasse l’antica rivalità delle quattro repubbliche marinare risale al 1955. La gara, disputata sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica, mette a confronto quattro equipaggi remieri a bordo di altrettante imbarcazioni che rappresentano le quattro antiche Repubbliche Marinare di Genova, Amalfi, Pisa e Venezia.

Parte integrante della manifestazione è la grande parata inaugurale di figuranti che sfilano indossando costumi legati a personaggi e particolari episodi della storia di ognuna delle quattro Repubbliche.

Come si svolge la regata

La Regata Storica delle Repubbliche Marinare si svolge su un percorso di due chilometri e vede impegnate quattro imbarcazioni costruite con gli stessi caratteri strutturali, ciascuna caratterizzata da un colore ed una particolare forma della polena che identificano le quattro città. In particolare l’imbarcazione di Amalfi è di colore azzurro con una polena a forma di cavallo alato, quella di Genova è bianca e con polena a forma di drago, quella di Pisa è rossa con polena a forma di aquila e quella di Venezia è verde e con polena a forma di leone alato.

Ognuna gareggia all’interno di una corsia che viene assegnata mediante sorteggio. Una giuria preposta decreta il vincitore verificando il taglio del traguardo da parte di ciascuna imbarcazione.

Alla città vincitrice viene assegnato un trofeo raffigurante un galeone a remi sorretto da quattro ippocampi con alla base gli stemmi delle quattro Repubbliche Marinare e le medaglie con i simboli delle città vincitrici delle precedenti edizioni. Il trofeo viene conservato presso la città vincitrice fino all’edizione successiva, quando viene rimesso in palio e consegnato alla nuova detentrice.

Il commento del sindaco di Amalfi

Il sindaco di Amalfi, Daniele Milano, ha comunicato la scelta di svolgere l’edizione 2018 della storica regata a Genova: “La decisione è presa! Le Antiche Repubbliche Marinare d’Italia si sfideranno Domenica 3 giugno 2018 a Genova nella 63esima edizione della Regata. Voi per chi fate il tifo?”.

Francesco Piccolo

Giornalista professionista, direttore del network L'Occhio che comprende le redazioni di Salerno, Napoli, Benevento, Caserta ed Avellino. Direttore anche di TuttoCalcioNews e di Occhio alla Sicurezza.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto