Politica

Regionali, il Nazareno sostiene la candidatura di De Luca

SALERNO. Alla corte dell’ex sindaco Vincenzo De Luca il Pd nazionale. Stando alle ultime voci che circolano in queste ore sembra che a sostenere la candidatura dell’ex primo cittadino ci sarebbero Maria Elena Boschi, Graziano Delrio e Dario Franceschini, “esponenti autorevoli del Governo”, come li ha definiti De Luca, con i quali “nei prossimi giorni metteremo in campo iniziative importanti in attesa di definire un impegno diretto di Renzi”. L’annuncio giunge dallo stesso De Luca, attraverso la sua pagina Facebook, annunciando così il sostegno per la sua candidatura da parte del Pd.

“I voti delle ‪#‎Regionali2015‬ andranno conquistati uno ad uno: peseranno le liste di programma che accompagnano il candidato, peserà il voto moderato e peserà il voto di opinione, che in una realtà come Napoli è fortemente presente insieme ad aree di voto di scambio. Intanto ritengo che la posizione di Matteo Renzi e della Segreteria Nazionale sia stata quella giusta: responsabilità ai territori, fiducia nei militanti e nei cittadini. E dunque chi risulta vincitore delle primarie è il candidato di tutti”, ha scritto De Luca.

E poi un nuovo attacco a Caldoro: “Il mio avversario ha una notevole capacità di mimetizzazione, oltre che di uso di importanti risorse regionali per la sua promozione mediatica. Ma dietro l’immagine di rispettabilità, c’è una realtà di pratiche politiche di totale inconcludenza o volgarmente clientelari. E in qualche caso, c’è da far impallidire i peggiori esponenti della Prima Repubblica.I prossimi giorni di campagna elettorale serviranno a realizzare una grande operazione di verità, sulle nostre proposte e sui fallimenti altrui. Per il resto, siamo assolutamente fiduciosi. Ma non lo diremo a voce alta: è bene che tutti rimangano sulla corda e si impegnino a conquistare fino all’ultimo voto. La differenza fra me e chi oggi è alla Regione Campania è la seguente: c’è chi propone l’elemosina e chi (come me) propone il lavoro per una vita intera. L’altra differenza, di cui vado fortemente orgoglioso, è che nella mia vita politica e amministrativa non ho lasciato dietro di me neanche un cliente, ma solo donne e uomini liberi. Le istituzioni non servono a comprarsi la coscienza della gente, a comprarsi la disponibilità di chi vive una condizione di disperazione personale e sociale. Le istituzioni servono a migliorare la vita delle famiglie, a dare speranza, serenità e a dare sostegno a chi vuole investire”, conclude.

Leggi anche: http://salerno.occhionotizie.it/notizie-dal-territorio/de-luca-attacca-caldoro-una-balla-le-assunzioni-nella-sanita/

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto