Regionali: slittano ancora le primarie Pd

Ebbene si, nuova data per le primarie Pd, rimandate per la seconda volta

Slittano ancora le primarie del Pd della Campania. La direzione regionale ha infatti approvato lo slittamento del voto per la scelta del candidato alla presidenza regionale: non si terranno più l’11 gennaio ma il prossimo 1 febbraio. Ed è la seconda volta che si decide di rinviare la data delle consultazioni, che inizialmente erano state programmate per il 14 dicembre.

Per l’11 gennaio intanto è stata programmata un’assemblea dei segretari dei circoli campani con la partecipazione del sottosegretario alla presidenza del Consiglio Graziano Delrio e del ministro per gli affari regionali Maria Carmela Lanzetta.

«Vogliamo che le primarie si svolgano nella più ampia trasparenza possibile e quindi l’obiettivo principale del rinvio è fare in che si svolgano in serenità e con regole certe», ha detto il segretario regionale del partito Tartaglione.

I sostenitori di De Luca sono i primi scontenti per questa decisione. Anche Cozzolino non ha accettato di buon grado la decisione. La sensazione generale è che si attendano decisioni dalla segreteria nazionale del PD.

TAG