Politica

Regione Campania: De Luca pensa ai nuovi componenti dello staff

Dopo la decisione di De Luca di mettere in uscita il capo della segreteria politica Buonaiuto, in Regione si attendono le prossime mosse.

Come riporta il giornale Cronache, a sostituire l’ex assessore al bilancio comunale potrebbe essere Cimmino, ex segretario commerciale, che avrebbe già ricevuto il consenso dalla dirigenza napoletana.

Si tratta di una figura facente parte del “gabinetto” di palazzo Santa Lucia, sede della regione Campania, e dunque per lui si presenta solo la possibilità di fare un salto in avanti.

Sempre dalla fonte si evince che ci sarebbe spazio per i salernitani con la segreteria tecnica sul quale in queste ore si stanno avvicendando nomi del calibro di Di Nesta e Arcieri, anche se per quest’ultima si vocifera che ci siano degli incarichi a capo di una società legata ai rifiuti. Ma anche in questo caso si tratterebbe di una ipotesi di lavoro che è sul nuovo scacchiere di Vincenzo De Luca.

Tra le figure che ambiscono al posto che fino ad ora era di Buonaiuto ci sarebbe Ermanno Guerra, l’assessore ‘defenestrato’ dalla giunta Napoli.

Alternativa importante per Guerra potrebbe essere la guida dell’ASIS, ma su questo c’è da valutare prima la posizione di Buonaiuto al quale è stata offerta la medesima posizione come uscita dall’incarico, e, altro elemento da non sottovalutare, è la posizione  dell’attuale presidente Nello Fiore, anche consigliere regionale di Campania Libera.

Sulla Succesione del presidente ASIS sembrerebbe che Fiore abbia segnalato dei nomi agganciati alla fedeltà dei consiglieri comunali di Salerno città, tra i quali spiccano i nomi del figlio Antonio, in forze nella lista Progressisti di Salerno e Nicola Landolfi, attuale segretario provinciale del PD che punta alla guida del partito regionale dopo la gestione Tartaglione.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto