Regione, finanziamenti per il salernitano e videosorveglianza nelle stazioni

Pioggia di fondi sul salernitano, oltre 6 milioni per la lotta alla criminalità

Il consigliere del presidente della Regione Campania Stefano Caldoro alle Attività produttive e Sviluppo economico Fulvio Martusciello ha consegnato i decreti dei progetti regionali ammessi al finanziamento nell’ambito degli interventi di accelerazione della spesa dei Fondi strutturali europei. Tali stanziamenti ammontano complessivamente a € 19.595.697,82.

Dunque, per l’efficientamento energetico degli edifici di proprietà comunale, 1.930.860,24 euro spettano ad Angri, mentre al Comune di Bellizzi, 1.891.578,24 euro e al Comune di San Pietro al Tanagro, 1.498.339.47 euro. “Continua senza sosta – osserva Martusciello – il nostro impegno per dare risorse ai Comuni campani e sbloccare l’utilizzo dei Fondi strutturali europei: oltre 9 milioni di euro alla provincia di Napoli, 5 milioni alla provincia di Salerno, senza trascurare Caserta e l’Irpinia. Siamo intenzionati a spendere fino all’ultima risorsa europea a favore dei Comuni promuovendo le azioni previste nell’ambito di Energia efficiente, un programma mirato alla riqualificazione di edifici comunali, scuole, ospedali e che facilita l’efficientamento energetico della Campania rendendola autonoma da altre regioni.”

Durante la riunione di Giunta su proposta del presidente Caldoro è stato anche approvato lo schema del secondo atto integrativo dell’accordo di programma quadro denominato “Sicurezza per lo Sviluppo della Regione Campania – Giancarlo Siani”, stipulato con i Ministeri degli Interni e dell’Economia, per un’azione di prevenzione rivolta a garantire il miglioramento delle condizioni di convivenza civile e di sicurezza dei cittadini, e a favorire la collaborazione nella lotta alla criminalità anche attraverso politiche integrate di settore da parte delle amministrazioni locali. Con questo provvedimento sono previsti 7 interventi per una spesa complessiva di 6 milioni e 600 mila euro. Tra le iniziative in programma tre riguardano la provincia di Salerno: in particolare, la realizzazione di impianti di videosorveglianza territoriale, attuati da Rfi, presso le stazioni ferroviarie situate nel comune di Nocera Superiore, Pagani e Salerno Irno.

La Giunta ha poi recepito le intese tra Governo, Regioni e Province Autonome sul Piano nazionale della prevenzione vaccinale, introducendo la vaccinazione gratuita contro la varicella per tutti i nuovi nati a partire dal primo gennaio 2015. Su proposta dell’assessore all’Istruzione Caterina Miraglia è stata, inoltre, approvata la riorganizzazione della rete scolastica sulla base delle proposte presentate nei piani provinciali. In particolare, si è deciso di consolidare l’esperienza delle nuove istituzioni di licei musicali, coreutici e sportivi. Infine, su proposta dell’assessore al Lavoro Severino Nappi è stata autorizzata la prosecuzione delle attività per 932 lavoratori socialmente utili fino al 28 febbraio, nelle more della stipula della nuova convenzione.

TAG