Senza categoria

Respinta richiesta di archiviazione del caso per l’ex preside che negò l’uscita anticipata ad una studentessa

SALERNO. Il giudice Vincenzo Di Florio, ha respinto la richiesta, avanzata dal pm, per l’archiviazione della vicenda avvenuta in giugno 2013. Per Di Florio, l’ex preside, Salvatore Carfagna, era obbligato a lasciar uscire la studentessa del Liceo Tasso per via del “carattere emergenziale delle sue condizioni di salute” della stessa.

All’epoca dei fatti, quando la studentessa fu finalmente soccorsa, i medici constatarono che “era in atto una forte metrorraggia e la pressione era bassa rispetto alla norma” e quindi, che necessitava di ricovero immediatoMa l’ex preside, negò l’uscita alla studentessa mentre la madre Anna D’arco la attendeva fuori, liquidandola con un bicchiere di acqua e zucchero e invitandola a tornare in classe.

Carfagna fu accusato di abuso di ufficio e lesioni personali, in quanto, non intervenne adeguatamente all’emergenza, e conseguenti “patimenti fisici sofferti dalla giovane per il ritardo delle cure mediche”, e per aver negato la patria potestà alla madre. 

Leggi anche: http://salerno.occhionotizie.it/notizie-dal-territorio/nega-uscita-ad-unalunna-preside-verso-il-processo/ 

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio