Cronaca

Rete sostanze dopanti in tutta Italia: coinvolta anche la provincia di Salerno

SALERNO. C’è anche la provincia di Salerno tra le province che sono state coinvolte nelle indagini per vendita di sostanze dopanti e stupefacenti all’interno di palestre.

I carabinieri del Nas di Torino, coadiuvati dai colleghi di 11 province, hanno eseguito le ordinanze di applicazione di misure non detentive, nei confronti di circa 50 persone, emesse dal gip presso il Tribunale di Novara.

Gli indagati sono accusati, a vario titolo, di furto, ricettazione, commercio illecito di anabolizzanti, in parte stupefacenti e farmaci pericolosi per la salute pubblica.

Grazie alle indagini è emersa una rete di approvvigionamento e distribuzione al dettaglio di sostanze anabolizzanti e dopanti vietate destinate a frequentatori di palestre e addetti alla sicurezza presso locali di divertimento.

Tra le altre province che sono state coinvolte dalle indagini ci sono quelle di Novara, Alessandria, Milano e Napoli.

Articoli correlati

Back to top button