Ricotta e pere contaminata in provincia di Salerno: l’azienda si difende

Torta ricotta e pere contaminata da un batterio (listeria), Il Ministero della Salute decide di ritirare il prodotto, l'azienda si difende.

SARNO. Torta ricotta e pere contaminata da un batterio (listeria), l’azienda di Sarno si difende dopo la decisione del Ministero della Salute di ritirare il prodotto dal mercato. Uno dei soci della Ice Catering, l’azienda che produce il dessert ha spiegato: «Sono sicuro che tutto è avvenuto in Bulgaria, nella pizzeria che aveva acquistato 160 colli che componevano quel lotto. È colpa di una cattiva conservazione del prodotto».

Dunque, si potrebbe trattare di un caso su cui la propria azienda non ha responsabilità. «Siamo sicuri perché, secondo una ricostruzione dei fatti, la merce su cui è stato riscontrato il batterio era già stata privata dell’ involucro originale. Le Effepi, inoltre, ha provveduto a richiamare, a scopo esclusivamente precauzionale, i pochi pezzi venduti in Italia, di cui nessuno nella nostra regione» conclude uno dei soci.

Anche l’amministratore dell’azienda in provincia di Asti, Roberto Cumino, ha confermato questa tesi: «Abbiamo attivato tutti i controlli del caso. A scopo precauzionale abbiamo bloccato tutta la produzione dei dolci tipici del Mezzogiorno che ci arrivano da Sarno. Ma prima di individuare eventuali responsabili bisogna capire cosa non ha funzionato. Non escludo che tutto sia accaduto fuori dalle due aziende».

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè

TAG