CronacaSenza categoria

“Ricotta e pera” compie 20 anni, Sal De Riso festeggia il compleanno più dolce

Era l’agosto del 1997 quando nel suo laboratorio di Minori arrivò una cassetta di pere pennate di Agerola. Sal De Riso ci pensò un po’, guardò in frigo e nella dispensa per rendersi conto di quali altri ingredienti aveva a disposizione, poi diede libero sfogo alla sua fantasia.

Provò a mantecare la ricotta di Tremonti con i cubetti di pera e stese quella crema su un biscotto di nocciole provenienti da Giffoni.

Da quella semplice combinazione nacque il dolce ricotta e pera, che fu subito un successo e regalò al suo inventore, il Maestro pasticcere Salvatore De Riso, la celebrità.

Infatti, il suo nome, già conosciuto in Costiera amalfitana, ben presto divenne famoso in tutta Italia e la sua creazione s’impose come un must della nostra tradizione dolciaria. Una ricetta, quella della torta “ricotta e pera di Sal De Riso”, che è un marchio registrato e che, probabilmente, è il dolce italiano più imitato.

A vent’anni di distanza, in occasione della XXI edizione di “Gusta Minori”, Sal De Riso festeggerà il compleanno di quella che è indiscutibilmente la sua creazione più famosa, anche se nella sua personale galleria può vantarne più di sessanta. La manifestazione, che si apre questa sera e si concluderà domenica, si terrà nel piccolo comune costiero, ma celebrerà i fasti dell’antico ducato d’Amalfi (839 – 1400), attraverso rappresentazioni storiche molto suggestive.

Un allestimento che si annuncia di grande impatto, non solo con il coinvolgimento di musicisti, ballerini e attori, nonché di comparse e figuranti, ma anche per la bellezza e il fascino di scenografie e costumi.

La ricetta della torta ricotta e pera e i consigli di Sal De Riso


Descrizione

Biscotto alle nocciole farcito con crema di ricotta mantecata con cubetti di pere


Salvatore consiglia

Pera sciroppata a ventaglio con cupola di zucchero caramello

Salsa al vin santo


Vini e liquori consigliati

Verduzzo di Ramandolo

Kabir Donna Fugata

Vin Santo Toscano

Picolit


Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button