CronacaPolitica

Rimborsopoli a Cava de’ Tirreni: la Corte dei conti chiede 100mila euro a politici e dirigenti

CAVA DE’TIRRENI. Rimborsopoli: dopo il sequestro preventivo dei conti correnti, notificati l’atto di citazione in giudizio ai due ex presidenti del consiglio Lucio Pansa e Antonio Barbuti, della Giunta Gravagnuolo e Galdi, oltre ai due dirigenti del settore affari generali, Nobile Montefusco e Claudio De Giacomo.

Per i quattro si apre il procedimento di natura contabile per accertare il danno erariale che la Procura ha quantificato in centomila euro. In attesa del procedimento penale (la prossima udienza è prevista a settembre) che vede coinvolti 39 consiglieri comunali, tra cui lo stesso sindaco Servalli e l’ex primo cittadino Galdi, si va delineando anche l’altro filone, di natura contabile amministrativa, che vede la Corte dei Conti puntare l’indice contro i politici cavesi che avrebbero utilizzato, per spese personali, fondi destinati ai gruppi consiliari.

A giugno la Corte di Conti ha rigettato i ricorsi presentati da Barbuti (difeso dagli avvocati D’Urso e Brescia Morra) e Pansa (difeso da Accarino e Salerno).

I fatti si riferiscono alla gestione dei fondi devoluti ai gruppi consiliari tra il 2006 e il 2013. Ai due presidenti viene contestata la mancata vigilanza e l’uso improprio delle risorse. L’ordinanza delinea un quadro di presunta illegalità, poichè i soldi sarebbero stati spesi per fini personali come l’acquisto di oggetti tecnologici (teblet, computer, telefoni cellulari), ma anche viaggi, cene, pranzi e addirittura un servizio fotografico per un matrimonio.

Tutte spese, secondo i giudici «al di fuori di qualsivoglia previsione normativa e regolamentare» e anche di una motivazione, creando di fatto un «danno, alle finanze comunali, concreto, ingiusto e attuale». I giudici contabili hanno confermato l’ipotesi di presunto danno per i due consiglieri ed i due dirigenti rigettano i ricorsi presentati.

(Articolo tratto da Il Mattino)

Leggi anche:          Rimborsopoli a Cava, il gup rinvia la decisione su un giudizio che riguarda politici e candidati        

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vedi anche
Close
Back to top button