Cronaca

Rimozione ordigno bellico a Battipaglia, pronto il piano di evacuazione per domenica. Ecco le strade interessate

BATTIPAGLIA. Domenica 23 novembre 2014 sarà disinnescato e rimosso l’ordigno bellico inesploso, risalente alla II guerra mondiale, ritrovato all’interno dell’area in cui sarà realizzato l’Istituto scolastico Sandro Penna, in località Taverna delle Rose. Le operazioni saranno eseguite dagli artificieri dell’Esercito.
Alle ore 06 del 23 novembre prossimo è prevista l’evacuazione di tutti i residenti ed esercenti nel raggio di m. 300 dal punto di ritrovamento dell’ordigno. I cittadini interessati, a partire da mercoledì 19 novembre prossimo riceveranno un volantino, distribuito dal Nucleo volontari di protezione civile, che spiega nel dettaglio come comportarsi.
Gli uffici comunali, il nucleo comunale di protezione civile e le associazioni di volontariato sono impegnate per limitare al massimo il disagio che i cittadini residenti dovranno affrontare per il tempo effettivo dell’operazione. Innanzitutto, sono state definite procedure specifiche per l’assistenza e la sistemazione delle persone non autosufficienti o con particolari condizioni di salute, che richiedono anche idonee modalità di trasporto, grazie alla collaborazione del locale Distretto Sanitario e della Croce Rossa Italiana.
I cittadini sono invitati a raggiungere parenti e familiari localizzati fuori dall’area di intervento. In ogni caso è stato istituito il Centro di assistenza ed accoglienza presso l’Istituto Ferrari di Battipaglia, sito in Via Rosa Jemma, dove poter trascorrere il tempo d’attesa necessario alla conclusione delle operazioni. E’ stato istituito un servizio navetta all’interno dell’area, che consentirà, di raggiungere il Centro di accoglienza.
Al fine di garantire la sicurezza dei cittadini sarà disposto il blocco della circolazione nel raggio di intervento e la zona sarà presidiata dalle forze di polizia al fine di interdire l’accesso alle aree interessate, nonché per l’attività di vigilanza dei luoghi.
Presso il palazzo di Città èistituita una apposita segreteria per informazioni ed assistenza, nonché per ricevere segnalazioni da parte dei cittadini residenti nell’area interessata.
La segreteria sarà attiva da mercoledì 19 novembre a venerdì 21 novembre dalle ore 08,00 alle ore 20,00 e dalle ore 08,00 di sabato 22 novembre ininterrottamente fino alla conclusione delle operazioni di domenica 23 novembre.

TUTTA LA CITTADINANZA ALL’INTERNO DELLA PREDETTA ZONA DEVE LASCIARE LE ABITAZIONI ED I LOCALI
A PARTIRE DALLE ORE 06.00 E NON OLTRE LE ORE 08.00 DI DOMENICA 23 NOVEMBRE 2014
Le sirene dei mezzi di soccorso impegnati nell’operazione suoneranno per ricordare alla cittadinanza di evacuare l’area
L’inizio delle operazioni di disinnesco avverrà ad ultimazione della fase di evacuazione.
La fine delle operazioni, prevista verosimilmente per la prima serata, sarà comunicata dalla Protezione Civile con automezzi muniti di megafono. Saranno rimosse le transennature o similari apposte sulle strade per consentire il rientro a casa.
A tutela della cittadinanza la zona sarà presidiata da Forze dell’Ordine con idonei servizi di vigilanza e di interdizione delle aree interessate.
La cittadinanza è invitata a raggiungere familiari ed amici localizzati fuori dall’area di intervento, per l’intera durata delle operazioni di bonifica. I cittadini che non possono raggiungere altri luoghi saranno ospitati nel CENTRO DI ACCOGLIENZA allestito presso l’ISTITUTO PROFESSIONALE/TECNICO E. FERRARI sito in Via Rosa Jemma a partire dalle ore 06.00. Eventuali animali domestici, di piccola taglia, dovranno essere condotti in apposito trasportino e muniti di guinzaglio e museruola.
Per coloro che non possono recarvisi autonomamente è stato istituito un servizio di trasporto gratuito con gli scuolabus comunali. Gli scuolabus transiteranno ogni 15 minuti ed effettueranno le fermate all’interno del percorso stabilito (Via R. Jemma, Via L. Da Vinci, Via Righi, Via Archimede, Via Euclide, Via Parmenide, Via Bosco I – Capolinea Istituto Ferrari).
Le persone non autosufficienti o con particolari condizioni di salute, per le quali si rendono necessarie idonee condizioni di trasporto e sistemazione, sono invitate a contattare con urgenza i seguenti numeri telefonici: 0828/677752 –335/1536490 – 0828/677408 – 0828/677671.
SI RACCOMANDA:
– PRIMA DI LASCIARE LE ABITAZIONI di chiudere porte e finestre, i contatori del gas e dell’acqua e di spegnere le luci
– RIENTRANDO A CASA di riaprire le utenze
– AGLI ESERCIZI COMMERCIALI di mettere in sicurezza gli impianti, effettuare backup di sicurezza dei dati, verificare il mantenimento della catena del freddo perché la fornitura di energia elettrica sarà sospesa.
PROMEMORIA
Ricordarsi di portare con se farmaci abituali, documenti di identità, protesi acustiche, occhiali da vista, telefoni cellulari, qualcosa da leggere.
Elenco strade e numeri civici
Via Brodolini dal n.18 al n.30
Via Righi
Via Venere
Via Bosco I dal n.01 al n.03 e dal n.02 al n.42
Via R. Jemma dal n.112 al n.150 e dal n.303 al n.391
Via Pitagora
Via Da Vinci
Via Giove
Via Plutone
S.S.18 dal n.61 al n.91
Via Galilei n.2
Via Galvani
Via Nettuno
Via Archimede

Via Marconi dal n.01 al n.07 e dal n.02 al n.20
Via Euclide
Via Urano
Via Parmenide
Via Meazza
Via Marte
Via Saturno
Villa comunale

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button