Cronaca

Rissa tra dirigenti e calciatori durante la partita Sporting Pagani e Fidelis Agro

Rissa tra dirigenti e calciatori durante la partita Sporting Pagani e Fidelis Agro: l’arbitro ha assegnato la sconfitta a tavolino per ambo le squadre.

Botte da orbi tra Sporting Pagani e Fidelis Agro

Maxi rissa tra dirigenti e calciatori durante la partita tra Sporting Pagani e Fidelis Agro, valida per il Girone G su

Seconda Categoria. A riportare la notizia è il quotidiano “Il Mattino”, con la firma di Giuliano Pisciotta.

Al 23′ del secondo tempo sono partite le colluttazioni che hanno costretto il direttore di gara a concludere la partita che in quel momento era sul punteggio di 0 a 2

Secondo quanto riportato dal dispositivo del Giudice Sportivo Territoriale, il tutto sarebbe partito dall’espulsione di un giocatore della Fidelis Agro, il quale avrebbe sferrato un pugno a un avversario. È stato proprio questo l’elemento che ha scatenato il putiferio in campo e che ha visto autentiche botte da orbi tra tesserati e dirigenti.

È stato addirittura necessario l’intervento delle forze dell’ordine. Un dirigente dello Sporting Pagani si sarebbe addirittura catapultato contro un calciatore avversario per mollargli un pugno. Intanto sono arrivati i primi provvedimenti: entrambe le squadre hanno avuto la sconfitta a tavolino e una multa di 125 euro a testa, mentre il calciatore espulso è stato squalificato per ben nove giornate.

 

Articoli correlati

Back to top button