Cronaca

Rosario, ristoratore salernitano ucciso in Germania: “Era un uomo generoso”

Il ristoratore salernitano Lamattina ucciso in Germania: il caso. I parenti di Caggiano partiti per la Germania

È Rosario Lamattina il ristoratore salernitano ucciso Stoccarda, in Germania. Stesso destino per Gianni Valle, non originario della provincia di Salerno contrariamente a quanto si era detto inizialmente. I due – entrambi 53enni – sono stati trovati senza vita nella sala di un ristorante di Stoccarda, con ferite di arma da taglio e segni di violenze come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Ristoratore salernitano ucciso in Germania: il caso di Rosario Lamattina

Rosario Lamattina era originario di Caggiano, dove i suoi parenti più stretti risiedono. I familiari nelle scorse ore sono partiti per raggiungere la Germania per capire cosa è accaduto al 53enne. Restano molti dubbi sulle cause del decesso dei due ristoratori: sul caso indagano gli inquirenti tedeschi che non escludono piste, tra cui quella della lite finita male, oppure quella dell’omicidio-suicidio. Infine, resta in piedi anche la pista che porta al duplice omicidio da parte una mano ignota.

I due corpi senza vita sono stati trovati nel tardo pomeriggio di lunedì 11 luglio. Sarebbe stato un testimone ad allertare le forze dell’ordine dopo aver udito strani rumori provenienti dal seminterrato della Geschwister-Scholl-Strasse di Stoccarda. I due italiani erano proprietarie di altrettanti ristoranti italiani più noti della cittadina tedesca, Valle e Perbacco. Per il momento la polizia locale non ha commentato l’ipotesi secondo cui i due ristoratori italiano avrebbero avuto una lite accesa.

Le indagini

La polizia è al lavoro per ricostruire nel dettaglio quanto accaduto prima di lunedì pomeriggio. Rosario Lamattina Gianni Valle si conoscevano da tempo e avevano anche lavorato insieme. Lamattina si era trasferito in Germania oltre trent’anni fa. In questo periodo ha aperto diversi locali, assumendo anche tanti giovani del Vallo di Diano e del Tanagro che sono emigrati dal Salernitano. Nelle prossime ore sarà eseguita l’autopsia, passaggio decisivo per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto.

Il cordoglio

Ore di lutto a Caggiano per la morte di Rosario Lamattina. Nel piccolo centro salernitano ci si stringe attorno alla famiglia del 53enne trovato morto in Germania. Resta in piedi la pista dell’omicidio-suicidio: Lamattina sarebbe stato ucciso dal socio Gianni Vale il quale si sarebbe poi tolto la vita.

Articoli correlati

Back to top button