Curiosità

Ristrutturare un bagno piccolo: i migliori suggerimenti con Bagno Italia

Ristrutturare un bagno dalla metratura ridotta è più facile di quanto si possa pensare, se si seguono i seguenti consigli che aiutano a rendere l’ambiente visivamente più ampio, evitando errori nella scelta dei sanitari, del lavabo, dei rivestimenti, etc. Ecco allora alcuni utili consigli da mettere subito in pratica.

I sanitari: meglio piccoli e sospesi

Un bagno dalle dimensioni ridotte costringe a scegliere elementi meno ingombranti possibile, ma ciò non vuol dire rinunciare all’estetica. Ci sono moltissimi sanitari dalle linee moderne e contemporanee in perfetto stile moderno, senza misurare più di 50 cm. I prezzi dei sanitari bagno sono commisurati alla tipologia quindi si riesce a risparmiare.

Il consiglio migliore quando si ristruttura un bagno piccolo è preferire sanitari sospesi perché rendono l’ambiente più leggero.

Il lavabo: le caratteristiche migliori

Per quanto riguarda il lavabo, oggi ne esistono moltissimi dallo spessore ridotto affinché l’ingombro nel piccolo bagno sia minimo. Un’idea in più potrebbe essere quella di tenere il rubinetto laterale. Potrebbe sembrare una scelta strampalata, ma ciò consente di recuperare un po’ di spazio e rendere il lavandino più comodo per chi lo deve usare.

Tutto lo spazio sottostante al lavabo va sfruttato con mobiletti, anche su misura, dove sistemare tutti i prodotti che servono. Nel bagno moderno, le ante sono lisce e senza decori, spesso le maniglie sono mancanti o, al massimo, minimal.

I rivestimenti: uniformi e senza fughe

Chi ristruttura un bagno piccolo e vuole aumentare visivamente lo spazio a disposizione, preferisca i colori freddi. Infatti, le tinte calde dei rivestimenti “occupano” lo spazio. È importantissimo ricordarsi di preferire una posa molto stretta e uniforme o addirittura senza fughe. In molti optano per la resina o il cemento, entrambi da stendere in uno strato unico senza spazi che spezzano la superficie e fanno sembrare l’ambiente più angusto.

Chi preferisce le classiche piastrelle, si faccia furbo e preferisca quelle di grandi dimensioni. Il motivo è ridurre le fughe e spazzare il meno possibile la superficie del piccolo bagno. Un’altra soluzione è abbinare a pareti chiare e omogenee un pavimento con piastrelle piccole molto fitte: l’effetto allunga lo spazio.

I mobili: sfruttare l’altezza

Il segreto per far sembrare il bagno più ampio è sfruttare l’altezza dei mobiletti dove sistemare saponi, asciugamani, cosmetici, spazzole e così via. Per minimizzare l’ingombro, sarebbe opportuno sfruttare eventuali nicchie presenti in bagno.

Negli spazi piccoli è meglio stare sul semplice ed essenziale, evitando orpelli e decorazioni inutili. Tutti i dettagli e gli oggetti dal valore estetico andrebbero eliminati perché occupano spazio e danno l’impressione che il bagno sia più stretto.

Anche lo specchio ha il suo ruolo nel bagno piccolo. Deve essere più grande possibile affinché rifletta una superficie maggiore e faccia apparire lo spazio più ampio. Meglio preferire uno specchio dalla forma regolare largo e alto fino al soffitto, senza cornice. Alcuni sistemano addirittura due specchi, uno di fronte all’altro, per sfruttare al massimo questo effetto ingrandente per il bagno di piccole dimensioni.

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto