Ritrovati ordigni bellici a Pellezzano

Ordigni bellici ritrovati a Pellezzano. Un proiettile e due granate risalenti alla II guerra mondiale. Il merito è di tre giovani detectoristi.

PELLEZZANO. Degli ordigni bellici sono stati ritrovati in una zona collinare di Pellezzano. Il merito è stato di tre detectoristi: Walter Lambiase, Gerardo Aliberti e Carmine Fiore che durante un’escursione domenicale hanno portato alla luce due oggetti rimasti sepolti per oltre 70 anni; si tratta di due granate MILLS N36, e di un proiettile da mortaio di due pollici.

I reperti sono stati consegnati immediatamente al Nucleo Artificieri dell’Esercito e fatti brillare da questi ultimi nel ‘giorno della memoria’. Le operazioni sono state garantite dai corpi dell’esercito che erano presenti durante l’esecuzione assieme ad una stazione di primo soccorso ed un medico competente.

 

TAG