Roccadaspide, meticcio muore avvelenato

scatta la protesta degli animalisti

ROCCADASPIDE. Sono sempre più frequenti i casi che riguardano i cani avvelenati con le polpette.

L’ultimo caso si è verificato a Roccadaspide nei giorni scorsi dove un meticcio è morto dopo due ore di agonia, nei pressi del campo sportivo, per aver ingoiato del veleno.

Subito è scattata la protesta degli animalisti, molti dei quali si chiedono se il cane ha inghiottito per caso quel veleno destinato ad altro, o è stato messo li di proposito.

Questo però non è il primo caso. Altri avvelenamenti avvengono i diversi comuni.

 

 

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè

TAG