Cronaca

Roccapiemonte, furti di energia elettrica pari a 30mila euro: arrestato titolare di un locale

Furti di energia elettrica a Roccapiemonte: i carabinieri hanno arrestato il titolare di un locale per truffa all’Enel pari a 30mila euro.

Arrestato negoziante a Roccapiemonte per furto di energia elettrica

I carabinieri sono entrati in azione a Roccapiemonte dove sono stati scoperto diversi furti di energia elettrica. Numerosi sono stati i controlli all’interno di esercizi commerciali, attività di ristorazione e ricettive.

In tali circostanze, una persona è stata denunciata e un’altra è stata arrestata. La persona finita in manette di T.A., un 39enne avellinese che è titolare di un noto locale della zona. I militari hanno travato infatti un allaccio abusivo alla rete elettrica pubblica, riuscendo così a sfruttare per anni il servizio di energia elettrica in maniera del tutto gratuita. La stima della truffa eseguita è pari a circa 30mila euro.

Casi simili sono stato contestati dai militari anche nei comuni di San Valentino Torio e Cava de’ Tirreni.

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button