Cronaca

Tragedia a Roccapiemonte, neonato trovato morto in un’aiuola: lesioni alla testa

Tragedia a Roccapiemonte dove nella serata di ieri, 2 settembre, un neonato senza vita è stato trovato tra i cespugli di un’aiuola in via Roma. Dalle prime indiscrezioni sembra che il piccolo avesse ancora il cordone ombelicale attaccato.

Neonato morto in un’aiuola

I militari della stazione di Castel San Giorgio, diretti dal maresciallo Michele Di Mauro, insieme ai colleghi della compagnia di Mercato San Severino, agli ordini del maggiore Alessandro Cisternino, sono immediatamente giunti sul posto dopo una chiamata giunta intorno alle 19. Il corpicino senza vita del neonato si trovava tra i cespugli. C’è chi sostiene che fosse avvolto in un lenzuolino, ma è possibile che siano stati proprio i militari a poggiargli sopra qualcosa che lo nascondesse.


Neonato morto a Roccapiemonte, fermati marito e moglie: ipotesi omicidio


Lesioni al capo

Sono state rinvenute sul capo del neonati delle lesioni che potrebbero essere un elemento importante. La presenza del cordone ombelicale farebbe anche pensare che il piccolo sia nato in casa.

La Procura di Nocera Inferiore ha disposto il trasferimento del corpo presso la struttura di Medicina Legale dell’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. La salma resterà nella camera mortuaria del nosocomio fino a che non verrà effettuata l’autopsia.

Le parole del sindaco

“E’ un episodio quasi inverosimile quello che stiamo vivendo. Sembra un incubo. Un neonato presumibilmente di poche ore è stato trovato senza vita da una persona che abita in una abitazione di questo parco. Sono amareggiato, sconvolto, ma convinto che le forze dell’ordine intervenute in modo celere accerteranno la verità, risalendo a chi si è macchiato di questo delitto”.
Padre Giuseppe Ferraioli, parroco di Roccapiemonte ha dichiarato: “Siamo addolorati e senza parole. Un fatto terribile che lascia sconvolti tutti noi”.
In segno di lutto per la tragica morte del piccolo, nella giornata di oggi 3 settembre 2020, alle 18:00, il Sindaco Pagano invita i cittadini ad osservare un minuto di raccoglimento e riflessione, richiesta rivolta anche ai titolari degli esercizi commerciali della città. Le bandiere del Comune di Roccapiemonte domani saranno poste a mezz’asta.”

Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button