Cronaca

Roccapiemonte, picchia il vicino per questioni di confine: 58enne condannato

Roccapiemonte, aggredì il vicino di casa per una questione di confine: è stato condannato a sette mesi di reclusione un uomo di 58 anni

Roccapiemonte, aggredì il vicino di casa per una questione di confine: è stato condannato a sette mesi di reclusione un uomo di 58 anni, riconosciuto colpevole al termine del processo di primo grado. L’uomo prese a schiaffi e pugni la vittima.

Aggredì il vicino di casa: condannato

La violenza si consumò il 23 giugno 2014 quando l’aggressore colpì con pugno al volto la vittima poiché pretendeva il diritto di proprietà di un immobile. Il 58enne venne rinviato a giudizio fino alla sentenza on la sospensione della pena e risarcimento da stabilire in sede civile.

Articoli correlati

Back to top button