Cronaca

Roscigno-Sacco, chiusa la strada con blocchi di cemento: i disagi

Enormi disagi per tutti gli automobilisti che percorrono quotidianamente la Strada Provinciale 342 che collega i comuni di Roscigno e Sacco.

Chiusa la Strada Provinciale 342 tra Roscigno e Sacco: disagi per gli automobilisti

Nel corso della mattinata i tecnici della Provincia hanno provveduto a chiudere la Strada Provinciale 342 che collega i comuni di Roscigno e Sacco con dei blocchi di cemento. La decisione è scaturita dal fatto che la strada continuava ad essere percorsa nonostante l’ordinanza di chiusura.

I lavori di messa in sicurezza dovrebbero essere realizzati nelle prossime settimane. L’obiettivo prefissato dall‘Amministrazione comunale è quello di riaprire la strada entro pochi mesi.

Nel frattempo non mancheranno i disagi per gli automobilisti costretti a percorrere strade alternative per raggiungere la loro destinazione.

Il duro commento del sindaco Pino Palmieri:

«È da anni che conduco battaglie per le condizioni vergognose in cui versa la viabilità negli Alburni. Ho rimosso il sasso di Aquara perché eravamo diventati la barzellatta d’Italia, nel 2015 mi sono assunto la responsabilità di far riaprire parzialmente il tratto stradale Roscigno bivio di Corleto che era chiuso da circa 6 anni.

Ho sempre lottato per ridare dignità ad un territorio devastato dalla mala politica, ma oggi essere accusato di aver fatto chiudere la strada Roscigno / Sacco è qualcosa di ridicolo.

La strada Roscigno Sacco è stata chiusa nel novembre 2010 con ordinanza della Provincia di Salerno e del comune di Sacco.

Il 22 gennaio 2019 l’amministrazione comunale di Sacco, dopo un proprio sopralluogo, ha inviato una nota scritta con cui ha chiesto all’ente provincia di ripristinare il blocco stradale e la relativa segnaletica, in quanto più volte rimossa e forzata».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button