Rubavano marche da bollo, nei guai dipendenti dell’Agenzia delle Entrate

Devono restituire 84mila euro

SALERNO. Nei guai due dipendenti dell’Agenzia delle Entrate di Salerno. Le due impiegate “infedeli” si appropriavano delle marche da bollo che i contribuenti consegnavano per protocollare degli atti. Ora la Corte dei Conti ha battuto cassa chiedendo la restituzione delle somme: circa 84 mila euro.

A darne notizia il quotidiano Il Mattino oggi in edicola. Oltre a questa somma ci sarebbero, inoltre, altri 50 mila euro che le impiegate dovranno pagare per danni d’immagine dell’Agenzia delle Entrate.

L’episodio si riferisce al periodo 2006-2008 con le due impiegate che sulle pratiche presentate sostituivano le marche da bollo di 14,62 con quelle da 0,62 o 1,62.

(Fonte: salernonotizie)

TAG