Alla S.S. Annunziata di Salerno mostra per il 60esimo anniversario dell’alluvione/FOTO

SALERNO. Si è tenuta stamani presso la sede Informagiovani di Salerno, in via Portacatena, l’incontro commemorativo per il 60esimo anniversario dell’alluvione che colpì, in particolar modo, Salerno, Cava de’ Tirreni, Vietri sul Mare, Maiori, Minori e Tramonti. All’incontro, moderato dalla giornalista Patrizia De Mascellis, hanno preso parte il consigliere comunale delegato alla Protezione Civile, Augusto de Pascale, il vicesindaco Eva Avossa e padre Candido Gallo, cappellano dell’ospedale Ruggi d’Aragona. Proprio a quest’ultimo è toccato il delicato ‘compito’ di ricordare quel 25 ottobre 1954 che lui ha vissuto in prima persona. Così, padre Gallo ha rivissuto quei tragici momenti e quell’alluvione che portò alla morte 318 persone e causato danni per circa 50 miliardi delle vecchie lire. Presenti all’incontro anche i volontari del Nucleo Comunale Protezione Civile di Salerno.
La mostra fotografica e documentaria è stata realizzata dal comune di Salerno, la Protezione Civile ed il conservatorio ‘G.Martucci’.

[Best_Wordpress_Gallery id=”35″ gal_title=”Alla S.S. Annunziata di Salerno mostra per il 60esimo anniversario dell’alluvione”]

Articoli correlati

Back to top button